FAQ COVID-19

  • Ci sono aggiornamenti al Decreto liquidità?

    Segnaliamo che a questo link è disponibile una versione aggiornata al 21 luglio 2020 delle FAQ del MEF riguardanti le misure a sostegno della liquidità a famiglie e imprese introdotte per far fronte all’emergenza Covid-19.

  • CIGD – Chiarimenti e richiesta di ulteriori settimane per aziende plurilocalizzate

    Con la circolare n. 86/2020 e il messaggio n. 2825/2020, l’INPS illustra le novità apportate dal decreto-legge n. 34/2020 all’impianto normativo in materia di cassa integrazione in deroga e alle successive modifiche recate dal decreto-legge n. 52/2020. L’Istituto fornisce indicazioni riguardo alle modalità di presentazione delle domande di CIGD per le aziende plurilocalizzate relativamente ai periodi successivi alle prime 9 settimane autorizzati dall’INPS ex art. 22 quater, D.L. n. 18/2020. La procedura informatica per la presentazione delle domande è stata resa disponibile dal 24 luglio 2020 con la pubblicazione di uno specifico messaggio in cui si forniranno le istruzioni tecniche per la presentazione delle domande.

  • Congedo Covid-19 - estensione del periodo di fruizione?

    L’INPS informa che, a seguito dell’emanazione della legge di conversione del Decreto Rilancio, è stato esteso il periodo di fruizione del congedo COVID-19, di cui all’art. 23 del D.L. n. 18/2020, al 31 agosto 2020 sempre per un massimo di 30 giorni. È stata, inoltre, introdotta la possibilità di fruire di tale congedo anche in modalità oraria a partire dal 19 luglio 2020. L’applicazione disponibile sul sito dell’Istituto per presentare la domanda di congedo COVID-19 in modalità giornaliera è stata aggiornata per consentire la richiesta di periodi fino al 31 agosto 2020.

  • Decreto Rilancio: Riscossione versamenti sospesi

    Prorogati al 16 settembre 2020 i termini per la ripresa degli adempimenti e della riscossione dei versamenti sospesi dai decreti Cura Italia e Liquidità. Prevista anche la rateazione in quattro scadenze totali a partire dal 16 settembre 2020.

  • Decreto Rilancio: Sanificazione e acquisto DPI

    L’articolo 125 del decreto Rilancio si riferisce al credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro e l’acquisto di dispositivi di protezione.